#SexWorker e #PornoFemminista: María Riot, il piacere come bandiera


Al di là del Buco

Foto: María Faux Foto: María Faux

Intervista a María Riot: il porno femminista e il piacere come bandiera – di Gustavo Yuste

Traduzione di Grazia

Dialogo con lattrice porno e attivista María Riot. Incontrai nel porno alternativo femminista una maniera di esprimermi, dice chi inoltre esercitòla prostituzione per scelta propria. Grazie allessere una lavoratrice del sesso, per esempio, posso dedicare la maggior parte del giorno a fare attivismo per i diritti degli animali, segnala. Le sue prime inquietudini con il mondo del porno, i pregiudizi che dovette affrontare e la fondazione di Animal Libre in Argentina, nella seguente intervista. 

Le prime inquietudini

View original post 2.943 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...